Results 1 to 4 of 4

Thread: Napoli. Al via il cantiere per la demolizione delle Vele. Così Scampia riparte

  1. #1
    Legio I Minervia – Slayer of barbarians
    Apricity Funding Member
    "Friend of Apricity"

    MinervaItalica's Avatar
    Join Date
    Aug 2016
    Last Online
    @
    Location
    Parma
    Meta-Ethnicity
    Italic
    Ethnicity
    Italian (100%)
    Ancestry
    Etruscans and Latins
    Country
    Italy
    Region
    Emilia Romagna
    Politics
    Nat.Conservatism, Chauvinism, Irredentism, Militarism, Imperialism, Mediterraneanism, Germanophobe.
    Hero
    Innocenzo III, Matilde di Canossa, Guido da Landriano, Machiavelli, Ettore Tolomei and others...
    Religion
    Roman Catholic
    Gender
    Posts
    5,841
    Thumbs Up/Down
    Received: 3,370/221
    Given: 1,488/433

    0 Not allowed! Not allowed!

    Default Napoli. Al via il cantiere per la demolizione delle Vele. Così Scampia riparte

    14 maggio 2019


    Consegnato il cantiere per l'abbattimento di un altro edificio, restano solo 300 famiglie da sistemare. Per il sindaco di Napoli: «Questa è la città che vince la camorra».

    Sono state sempre il simbolo di Gomorra e della peggiore Napoli, le Vele di Scampia. Realizzate tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70 del secolo scorso, dovevano rappresentare un’edilizia popolare all'avanguardia, e invece sono solo diventate la rappresentazione del degrado nel quale sguazza il malaffare.
    Fino a ieri, quando è entrato nel vivo il progetto Restart Scampia, che punta ad azzerare il passato e riqualificare l’area. È stato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a dare il via al cantiere per l’abbattimento della Vela verde. Si tratta di una delle Vele sgomberate negli ultimi anni. Gli abitanti sono stati sistemati in nuove costruzioni realizzate nel quartiere. E ora tutte le Vele devono andare giù per spazzare via l’immagine di Gomorra. Solo una resterà in piedi e ospiterà uffici pubblici della Città metropolitana, a testimoniare che lì è tornato lo Stato. Tre delle sette Vele di Scampia sono state già demolite dal 1993 al 2005. Restart Scampia, approvato dal Comune due anni fa, prevede un impegno finanziario di 27 milioni di euro, in parte fondi Pon stanziati dall’Unione europea.

    Per de Magistris, che ha annunciato la demolizione con un lungo post su Facebook, «con l’inizio del cantiere per l’abbattimento della Vela verde è la città di Napoli che vince. Queste sì che sono le ruspe che ci piacciono», ha poi aggiunto con un chiaro riferimento polemico al ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il primo cittadino napoletano ha ricevuto nella giornata di ieri la telefonata del ministro per il Sud Barbara Lezzi, «che mi ha detto che il governo è pronto a mettere risorse aggiuntive».



    La Vela verde sarà rasa al suolo in 180 giorni. Al suo posto troverà posto uno spazio per i cittadini del quartiere. De Magistris ha anche ricordato che «per arrivare a questo risultato abbiamo dovuto interloquire con governi differenti e diffidenti. I confronti ci sono stati e la strada è ancora lunga. Ma bisogna dare atto che quando Napoli si muove in questo modo è credibile». Dell’abbattimento o del recupero delle Vele sono quasi trent’anni che si discute, con profonde divisioni fra esperti ed urbanisti. Restart Scampia prevede anche l’abbattimento di altre due Vele. Il primo stanziamento per gli edifici simbolo di Scampia risale al 1993, con 120 miliardi di lire provenienti dalla finanziaria dello Stato, ai quali si aggiungeranno 40 miliardi di lire stanziati dalla Regione Campania. La prima delle sette Vele viene abbattuta nel 1995. Al momento, al loro interno vivono ancora più di 300 nuclei familiari.

    «Non è una decisione calata dall’alto – sottolinea Omero del Comitato Vele –, ma il risultato di 35 anni di lotte e resistenza». Sono ormai lontane le immagini di quella nuvola di fumo da cui riemerge quasi intatta la prima delle Vele a dover essere abbattuta. Correva il dicembre del 1997, più di venti anni fa. Scampia non era ancora sinonimo di Gomorra, ma quel primo fallimento ha influenzato anche le lungaggini successive di un progetto che oggi entra nella sua fase finale. «Si è arrivati con ritardo all’abbattimento della Vela verde», ha ammesso anche l’assessore all’Urbanistica Carmine Piscopo, ma solo per «trasferire in maniera concordata le famiglie che ancora vi abitavano, in tutto 22 nuclei».
    I primi mesi dei lavori saranno dedicati alle attività preliminari, ovvero la pulizia delle aree esterne e la rimozioni di materiali accumulati all’interno degli edifici che costituiscono la Vela. Poi entreranno in funzione le macchine demolitrici, a partire dal più alto dei 16 piani fino al più basso. Abbattuta la Vela, la ditta esecutrice ricostruirà tutta la viabilità di servizio e costruirà due campi sportivi all’aperto. Previsti anche camminamenti pedonali, zone attrezzate, panchine, marciapiedi, parcheggi. Quello del 2019 dovrebbe essere un Natale diverso a Scampia.

    Fonte: https://www.avvenire.it/attualita/pa...iparte-scampia

  2. #2
    Veteran Member
    Join Date
    Aug 2018
    Last Online
    Today @ 01:59 AM
    Meta-Ethnicity
    Hispanica
    Ethnicity
    Castillian
    Country
    Spain
    Gender
    Posts
    1,078
    Thumbs Up/Down
    Received: 596/20
    Given: 54/0

    0 Not allowed! Not allowed!

    Default

    Il problema non è le vele, non solamente, se non la gente che là abitano.

  3. #3
    Veteran Member
    Apricity Funding Member
    "Friend of Apricity"

    Mortimer's Avatar
    Join Date
    Nov 2009
    Last Online
    Yesterday @ 06:33 PM
    Location
    Austria near Linz and Salzburg
    Meta-Ethnicity
    Roman, Scythian, Ancient Greek, Aryan, Dravidian, Indigenous Southasian
    Ethnicity
    Super Serb
    Ancestry
    38% Serbian, 6% Russian, 56% Gypsy Mum: 12% Russian, 88% Gypsy Dad: 75% Serbian, 25% Gypsy
    Country
    Austria
    Region
    Salzburg
    Y-DNA
    E-PH1246 (E-V13 Balkan Neolithic)
    mtDNA
    T2b5
    Taxonomy
    Alpinid(Hellenas), Central Brachid with East Alpinid mix(Richmondbread), Alpine/Indobrachid(Others)
    Politics
    Free thinker, Old Fashioned, Socialist, Tolerant of differences, Christian Revolutionary
    Hero
    Pope Francis, Angela Merkel the iron Lady, Hermann der Deutsche, Vlad Putin, Her Majesty, N. Modi
    Religion
    Christianity
    Relationship Status
    Single
    Age
    36
    Gender
    Posts
    62,810
    Thumbs Up/Down
    Received: 41,371/2,225
    Given: 43,395/907

    0 Not allowed! Not allowed!

    Default

    Devo imparare multo. Devo studiando multo. A mala pena capisco.
    Ask Mortimer anything New-World-Medieval-G25-calculator-Mortimer "distance%=1.4777" Mixed Mode GRECO-ROMAN,30 SLAVIC,23.4 ARIAN,12.6 Mytrueancestry ancient populations Classify my relatives and family Classify Mortimer Modern matches on www.mytrueancestry.com 1.Greek Thessaly (16.97), 2.Macedonian (17.26), 3.Romanian (17.78), 4.Gypsy (18.01), 5.Bulgarian (18.35), 6.Serbian (19.67), 7.Bosnian (20.16), 8.Kosovan (20.75) Roma/Gypsy results: World Ancient Roots MDLP K18
    Am deutschen Wesen mag die Welt genesen (Emanuel Geibl und Kaiser Wilhelm II)

  4. #4
    Veteran Member
    Apricity Funding Member
    "Friend of Apricity"

    Mortimer's Avatar
    Join Date
    Nov 2009
    Last Online
    Yesterday @ 06:33 PM
    Location
    Austria near Linz and Salzburg
    Meta-Ethnicity
    Roman, Scythian, Ancient Greek, Aryan, Dravidian, Indigenous Southasian
    Ethnicity
    Super Serb
    Ancestry
    38% Serbian, 6% Russian, 56% Gypsy Mum: 12% Russian, 88% Gypsy Dad: 75% Serbian, 25% Gypsy
    Country
    Austria
    Region
    Salzburg
    Y-DNA
    E-PH1246 (E-V13 Balkan Neolithic)
    mtDNA
    T2b5
    Taxonomy
    Alpinid(Hellenas), Central Brachid with East Alpinid mix(Richmondbread), Alpine/Indobrachid(Others)
    Politics
    Free thinker, Old Fashioned, Socialist, Tolerant of differences, Christian Revolutionary
    Hero
    Pope Francis, Angela Merkel the iron Lady, Hermann der Deutsche, Vlad Putin, Her Majesty, N. Modi
    Religion
    Christianity
    Relationship Status
    Single
    Age
    36
    Gender
    Posts
    62,810
    Thumbs Up/Down
    Received: 41,371/2,225
    Given: 43,395/907

    0 Not allowed! Not allowed!

    Default

    Va bene io uso Google traduttore

    Consegnato il cantiere per l'abbattimento di un altro edificio, restano solo 300 famiglie da sistemare. Per il sindaco di Napoli: «Questa è la città che vince la camorra».

    Nach der Übergabe der Baustelle für den Abriss eines anderen Gebäudes müssen nur noch 300 Familien restauriert werden. Für den Bürgermeister von Neapel: "Dies ist die Stadt, die die Camorra gewinnt"

    Credo tu hai problema per uomini della napoli. gente della napoli multo simpatico.
    Ask Mortimer anything New-World-Medieval-G25-calculator-Mortimer "distance%=1.4777" Mixed Mode GRECO-ROMAN,30 SLAVIC,23.4 ARIAN,12.6 Mytrueancestry ancient populations Classify my relatives and family Classify Mortimer Modern matches on www.mytrueancestry.com 1.Greek Thessaly (16.97), 2.Macedonian (17.26), 3.Romanian (17.78), 4.Gypsy (18.01), 5.Bulgarian (18.35), 6.Serbian (19.67), 7.Bosnian (20.16), 8.Kosovan (20.75) Roma/Gypsy results: World Ancient Roots MDLP K18
    Am deutschen Wesen mag die Welt genesen (Emanuel Geibl und Kaiser Wilhelm II)

Thread Information

Users Browsing this Thread

There are currently 1 users browsing this thread. (0 members and 1 guests)

Similar Threads

  1. Replies: 7
    Last Post: 10-28-2018, 06:45 PM
  2. Replies: 0
    Last Post: 03-14-2018, 12:54 PM
  3. Cosa ne pensate delle Marche?
    By GiCa in forum Italia
    Replies: 26
    Last Post: 04-03-2017, 09:47 PM
  4. Classify German Olympian Moana Delle
    By MUNK in forum Taxonomy
    Replies: 2
    Last Post: 12-08-2012, 02:00 PM
  5. Così è la musica napoletana?
    By Apina in forum Italia
    Replies: 2
    Last Post: 05-22-2012, 07:21 PM

Tags for this Thread

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •